Ciondolo " Ali di fuoco "                                    


" Ali di fuoco "

Come già scrivevo i viaggi sono un toccasana per il corpo e per la mente.
Sono una inesauribile fonte di ispirazione per tutto quello che ci accingiamo  a fare. Nel mio caso attingo molto da loro quando mi  trovo di fronte a dei fogli bianchi che aspettano una forma di pensiero tradotto in disegno.
Proprio i fogli bianchi, come tutti sappiamo, possono essere un blocco, e spesso lo sono veramente.
Un mio piccolo segreto è quello di cominciare a disegnare qualche cosa, qualsiasi cosa; non per forza dovrà essere eclatante e definitivo, basterà una qualunque cosa. Saranno anche solo semplici ghirigori o semplici disegni, ma serviranno a superare la difficoltà di quel momento, serviranno a rompere  il ghiaccio. Magari saranno banali o forse no, non mi preoccupo ora di questo, avrò modo più tardi di guardarli con calma,  di esaminarli ed anche liberamente di gettarli.  Il loro lavoro di base, il loro duro lavoro di inizio, lo avranno comunque svolto.
E' una cosa risaputa
 e una frase che mi piace ricordare quella che dice: è sempre meglio fare poco piuttosto che non fare nulla.
Tutti abbiamo visto qualche bel documentario sulla vita nelle profondità dei mari e sicuramente qualcuno ha avuto la fortuna di guardarla con i propri occhi.
Vi sono pesci sbalorditivi e molluschi e coralli quasi inimmaginabili. La natura talvolta ci informa che è la nostra fantasia ad avere dei limiti, in natura esistono forme geniali, fantastiche e sorprendenti.  Proprio da una fotografia di un bellissimo riccio marino ho cominciato a scavare ed a disegnare nuove forme riconducibili alle profondità marine.  Le fotografie di molluschi, di conchiglie e di coralli sono state veramente tante e tante di queste mi hanno suggerito  particolari da tenere presenti nella mente per  i prossimi futuri lavori.
Il gioiello " Ali di fuoco" nasce da una di queste immagini. E’  una lastra snodata in oro bianco con 5 bellissime perle di Tahiti  multicolor ed una raggiera di aghi rossi in cristallo acrilico. A prima vista potrebbe anche sembrare un pettorale da capo indiano, ma  vi garantisco che il mondo marino, con la sua magia sommersa, è l'ispiratore per questo girocollo.

 

Alberto Cotogno
Scultore e disegnatore di gioielli.

Per la cronaca: il girocollo " Ali di fuoco " è un pezzo unico. Nel 2005 ha partecipato al concorso orafo " Tahitian Pearl Trophy " bandito dal  G.I.E " Perles de Tahiti "  classificandosi al 3° posto.

Creato nel laboratorio orafo Cotogno+Cotogno, punzone di fabbrica <50 NO>.

 

 

Stampa Stampa | Mappa del sito
- COTOGNO GIOIELLI - Corso Giuseppe Garibaldi 9/11 - 28021 Borgomanero (NO) - ITALY

Chiama

E-mail